Il tè ai fiori di osmanto

Un fiore giallo oro che cresce nel Sud della Cina. Grazie alla sua dolcezza unica e al suo profumo al burro è comunemente usato per fare miscele di tè cinese o per fare dolci, oltre che ricca di per sé. L’alta concentrazione di antiossidanti e l’inibizione della melanina dell’osmanto possono rallentare l’invecchiamento e l’annerimento dei cibi.

Disponibilità: Disponibile

11,74 €

* Campi obbligatori


Descrizione prodotto
Dettagli

Bere il tè di osmanto puro al 100%...

Anche se non avete molta familiarità con il tè ai fiori osmanto cinese, sicuramente conoscete già questo fiore. Il suo aspetto giallo dorato e le sue peculiari qualità aromatiche lo hanno reso un ingrediente molto popolare in alcuni dei più noti piatti cinesi, che vengono cucinati da molte generazioni.

I nostri fiori di osmanto sono puri al 100%, senza aggiunta di aromi artificiali o coloranti, e soprattutto sono freschissimi. I fiori vengono accuratamente essiccati per la conservazione a lungo termine, e ciò li rende perfetti per godere appieno del loro ricco sapore quando li userete per preparare il tè. Non solo assaporerete un gusto dolce e rinfrescante, ma riempirete anche il vostro salotto con un intenso profumo di fiori primaverili.

...o renderlo parte di una miscela

L’osmanto puro non serve solo a fare dolci e a preparare il tè. Questi fiori piccoli e delicati si mischiano molto bene con altri tipi di tè. A Taiwan per esempio è un’abitudine quella di mischiare i fiori di osmanto con i tè oolong leggermente ossidati. Se siete alla ricerca di un tè oolong adeguato, potreste anche acquistare il nostro Tieguanyin, in modo da creare il vostro tè oolong all’osmanto. Basta semplicemente mettere in infusione il tè oolong e poi aggiungere alla fine qualche fiore di osmanto. Scattate una foto per il vostro account Instagram, perché si tratta di un’immagine molto suggestiva.

Molti non sanno che questo fiore è spesso utilizzato anche per migliorare il sapore del tè Pu erh dopo diverse infusioni. Per questa operazione sono adatti sia i Pu erh stagionati che quelli freschi, ma noi vi consigliamo di usare soprattutto quelli più stagionati. Basta semplicemente aggiungere qualche fiore di osmanto quando, dopo diverse infusioni, il sapore del vostro Pu erh inizia a diventare un po’ piatto. Vi sorprenderà constatare come il sapore del Pu erh rinvigorisca immediatamente, e resterà stabile per circa altre 2-3 infusioni. Date un’occhiata alla nostra vasta gamma di tè Pu erh per trovare quello adatto, in modo da poterlo provare voi stessi.

Come mettere in infusione

Il fatto che i nostri fiori di osmanto siano perfettamente essiccati non solo li rende perfetti per la conservazione a lungo termine, ma anche ottimi per l’estrazione di tutto il loro sapore quando vengono messi in infusione. In generale tutti i tipi di teiera sono adatti, fatta eccezione per le teiere e le tazze di argilla, se si vuole godere appieno dell’aspetto dei fiori. Dal momento che i fiori di osmanto hanno un sapore molto concentrato, vi consigliamo per la prima in infusione di metterne appena un cucchiaino, e poi magari aumentare in seguito la dose se vedete che il sapore è un po’ lento.

Regolate la quantità anche in base a quante infusioni volete fare con gli stessi fiori: per più infusioni vi consigliamo di utilizzare teiere in vetro con un infusore complementare a parte, in modo da poter filtrare i fiori e poi lasciarli riposare fino a quando siete pronti per la prossima tazza. Naturalmente, per più infusioni vi conviene aumentare la quantità di fiori.

Ricetta con il tè ai fiori di osmanto

Sulla base delle molte richieste arrivateci da parte dei clienti, il nostro team sta lavorando sulla pubblicazione di diverse ricette originali per il tè all’osmanto. La prima è pubblicata qui di seguito:

Come preparare lo sciroppo di zucchero e miele all’osmanto

Vantaggi del tè all’osmanto

Nella Medicina Tradizionale Cinese (MTC), l’osmanto è un’erba molto conosciuta, che serve per idratare la pelle, disintossicare il corpo, ridurre il catarro in gola e migliorare la salute dei polmoni. In pratica, il tè ai fiori di osmanto viene spesso utilizzato quando si ha la pelle secca o si soffre di raucedine. Inoltre questo fiore è molto popolare tra gli anziani cinesi perché aiuta chi ha problemi di digestione.

Tra i vantaggi più ricercati nel tè all’osmanto ci sono la sua capacità di migliorare la pelle di chi lo beve, come pure quello di aiutare il corpo a liberarsi del monossido di azoto in eccesso. La medicina tradizionale cinese sostiene che la rimozione dal proprio corpo del monossido di azoto in eccesso può aiutare a ridurre il rischio di cancro e di diabete, e ciò rende questo tè una bevanda comunemente consigliata. Grazie alla bassa quantità di polline presente in questi fiori, sono ridotti anche i rischi di allergia, e questa è una peculiarità importante per la maggior parte dei consumatori. In ogni caso, per chi è già allergico al polline è consigliabile consultare un medico prima di iniziare qualsiasi trattamento a base di questo fiore.

Grazie alla sua bassa quantità di caffeina, potrete godervi il tè ai fiori di osmanto puro in qualsiasi momento del giorno o della sera, senza andare incontro a problemi di insonnia.

Un’ultima curiosità: l’ortografia cinese per la parola “osmanto” è 桂花.

Ulteriori informazioni
Ulteriori informazioni
Tempo di infusione 4-5 minuti
Temperatura di infusione 100 °C
Grammi per 500 ml teiera 2-5 grammi
CT / 500 ml 0,5 cucchiaio da tavola
Anno 2018
Stagione Primavera
Contenuto di caffeina Senza caffeina
Regioni Hangzhou, Manjuelong
Provincia Zhejiang
Senza glutine
Nome tè in cinese 桂花
Recensioni
Scrivi la tua recensione
Recensione: Il tè ai fiori di osmanto
Come consideri questo prodotto? *
  1 stella 2 stelle 3 stelle 4 stelle 5 stelle
Qualità
Prezzo
Servizio
Potresti essere interessato al seguente prodotto/i