L'autentica esperienza del tè cinese.

Come preparare uno sciroppo di osmanto (糖 桂花)
Come preparare uno sciroppo di osmanto (糖 桂花)

Come preparare uno sciroppo di osmanto (糖 桂花)

Nel mondo dei fiori, l’osmanto rappresenta l’amore e il romanticismo ed è noto come il tipico fiore nuziale in Taiwan. Il suo intenso profumo burroso è davvero affascinante e questo fiore ha guadagnato una posizione nella lista dei 10 fiori più importanti della Cina. In questo articolo andremo a mostrare passo dopo passo come fare uno sciroppo di zucchero ai fiori di osmanto (糖 桂花), meglio noto semplicemente come sciroppo di osmanto. Prima di tuffarsi negli ingredienti e nelle procedure, ecco qualche notizia sulla sua utilità.

Perché preparare lo sciroppo di osmanto?

Prima di tutto, fare uno sciroppo con questi fiori migliora il grado di conservazione sia degli osmanti freschi che secchi. Oltre a questo, lo sciroppo di osmanto ha due usi aggiuntivi:

  1. Vi permette di preparare un tè dolce semplicemente sciogliendolo in acqua calda. Opzionalmente, è possibile aggiungere anche qualche cubetto di ghiaccio in seguito per ottenere un tè freddo, ideale per le estati calde.
  2. Si può usare come dolcificante al posto del normale zucchero.

Ingredienti:

Ecco un elenco di ingredienti necessari per preparare 200 g di sciroppo di osmanto:

Note:

  • Meglio usare lo zucchero bianco poiché il gusto e il colore sono più neutrali rispetto a, per esempio, lo zucchero di canna.
  • Il miele è opzionale. Ci sono anche ricette che non includono il miele. Sentitevi liberi di sperimentare, in modo da trovare il sapore che preferite.

Strumenti necessari:

Avrete bisogno di un contenitore con coperchio per la conservazione. La dimensione del contenitore dipende dalla quantità di sciroppo che avete intenzione di preparare.

Preparazione:

  1. Versare nel contenitore uno strato di zucchero di circa un centimetro.
  2. Aggiungere uno strato di fiori di osmanto.
  3. Versare po’ di miele in cima ai fiori.
  4. Ripetere i passaggi precedenti fino a quando non avete utilizzato tutti i fiori di osmanto, lo zucchero e il miele. Cercate di distribuire gli ingredienti in modo uniforme tra i diversi strati e assicuratevi che l’ultimo strato sia sempre lo zucchero.
  5. Premere in modo da compattare il tutto all’interno del contenitore.
  6. Chiudere il vaso e conservarlo a temperatura ambiente per una settimana, alla fine della quale noterete che il contenuto è diventato più liquido. Il vostro sciroppo di osmanto è pronto!

Ulteriore conservazione Provate a conservare in frigo lo sciroppo di osmanto e potrete goderne addirittura per alcuni anni.

19 luglio 2016
Commenti