L'autentica esperienza del tè cinese.

Rituali e abitudini sul tè. La parte dimenticata della cerimonia degli affari cinese

Rituali e abitudini sul tè. La parte dimenticata della cerimonia degli affari cinese

Visitare la Cina per motivi di lavoro è una buona opportunità per capirne la cultura. I business-man più capaci conoscono bene la cultura e le poche frasi utili cinesi. Proprio per questo troverete on-line molti articoli sui costumi cinesi riguardanti gli affari. Ciò che è davvero sorprendente però è che nessuno di questi articoli parla della cerimonia cinese del tè, che praticamente gioca una parte importantissima in ogni incontro di lavoro. Infatti, bere insieme il tè è considerata un’esperienza che crea un legame, il che è essenziale per chiudere un affare con successo.

Anche se il tè è la bevanda più diffusa al mondo, i rituali cinesi sono molto diversi rispetto alla classica cerimonia del tè pomeridiana di cui si potrebbe essere a conoscenza. Comunque non preoccupatevi, si tratta semplicemente di un modo più confidenziale per fare affari. Lo scopo di questo post è quello di farvi conoscere questi rituali, così che siate pronti in caso di bisogno e che ne possiate godere pienamente quando li compirete.

La cerimonia cinese del tè è diversa dal classico rituale pomeridiano

Se doveste iniziare a costruire la vostra azienda e per qualche motivo vi troverete a visitare fornitori in Cina, vi accorgerete immediatamente che il modo di fare affari è molto diverso rispetto a quello del vostro Paese, a meno che non veniate da Paesi asiatici con culture simili, come il Giappone o la Corea del Sud.

Il rituale dell’affare è sempre lo stesso: non importa quale sia la fabbrica o il fornitore, presto vi ritroverete seduti intorno a un enorme tavolo a bere il tè con il responsabile delle vendite o con il proprietario. Invece di parlare dell’affare, il proprietario inizierà a risciacquare le tazze, parlando intanto del tè che ha intenzione di servire. Vi basterà semplicemente osservare il rituale per capire che il clima è molto caldo e familiare. Si tratta di un ottimo modo per rompere il ghiaccio.

Dopo il risciacquo, verranno messe alcune foglie nella teiera piccola o “Gaiwan”. Quest’ultima sembra una semplice tazza con un coperchio, ma in realtà è utilizzata per mettere il tè in infusione. Noterete che la prima infusione verrà scartata: anche se ciò potrà sembrarvi strano, si tratta di un’usanza comune nella cerimonia. Questo ulteriore risciacquo rimuove eventuali impurità, ma il motivo principale per cui viene effettuato è quello di preparare le foglie per la prima infusione “vera”. Solitamente la seconda e la terza infusione hanno un sapore migliore.

Una volta servito il tè, di solito in una tazza piccola, bisogna attendere qualche secondo, per evitare di scottarsi la lingua. La ragione per cui le tazze da tè sono piccole è quella di permettere al tè raffreddarsi velocemente. Aspettate per circa 5 secondi, quindi verificate la temperatura prendendo un piccolo sorso. Se la temperatura è adeguata, è possibile bere tutta la tazza in una volta sola.

Suggerimento sul rituale cinese: calma, non bevete troppo velocemente!

Una volta finita la prima, noterete che vi verrà servita immediatamente una nuova tazza. Non abbiate fretta di berlo nuovamente tutto d’un fiato. Seguite a questo punto un ritmo un po’ più rilassato e cercate di gustarvi veramente il tè. Ha un buon gusto? Ha un buon profumo? Qualche chiacchiera sul tè è un ottimo modo per prendere confidenza. Potreste fare domande sul tipo di tè e sulla sua provenienza. Apprezzare una tazza di tè bevuta insieme nel corso di una cerimonia in Cina è segno che si sta creando un legame. Non c’è da stupirsi che questo tipo di cerimoniale del tè in Cina sia importantissimo anche nei matrimoni.

Ci auguriamo che questo post sulle abitudini cinesi riguardanti il tè sia stato istruttivo! Potrebbe essere un’idea quella di applicare questo cerimoniale anche agli affari che conducete in Occidente, con lo scopo di creare un legame con i vostri partner commerciali.

Se c’è ancora qualcosa di poco chiaro, sentitevi liberi di farci delle domande sui rituali cinesi riguardanti il tè nella sezione dei commenti qui in basso.

15 marzo 2016
Commenti